Zeppolata di San Martino – Scuola dell’Infanzia Giardini San Pietro a Maida

I piccoli alunni della Scuola dell’Infanzia “Giardini” di San Pietro a Maida hanno atteso l’arrivo di San Martino per festeggiare l’ormai inoltrato Autunno, rinnovando la tradizione secondo la quale in questo giorno si gustano le zeppole e si beve il vino novello. Ovviamente, niente vino per i nostri bambini, ma solo succo analcolico d’uva!

Coltivare le tradizioni, quelle dei nostri nonni e bisnonni, è positivo e utile per riconoscere le proprie radici e quindi la propria identità sociale nonché per ricordare i detti popolari più in uso, quali: “A San Martino ogni mosto diventa vino” e ancora “Per San Martino si mangiano le zeppole e si beve il buon vino”.

I nostri bambini, che in una precedente uscita didattica avevano vissuto l’esperienza della vendemmia ed assistito alla trasformazione dell’uva in mosto, in questo giorno, hanno constatato la trasformazione del mosto in vino ed hanno messo le mani in pasta per preparare delle gustosissime zeppole. A scuola si è respirato un clima di festa e allegria nel degustare zeppole e succo d’uva.

Felicissimi e grati i bambini all’arrivo del Dirigente Scolastico, Prof.ssa Sabrina Grande, della Vicepresidente, Ins. Giovanna Manti, e dell’assistente amministrativo, Sig. Vincenzo Vallone, i quali hanno condiviso con loro questo momento di festa e convivialità.

Le feste e le ricorrenze che si susseguono durante l’anno scolastico sono per i nostri alunni occasioni di scoperte e nuove conoscenze che danno l’opportunità di vivere con consapevolezza momenti e avvenimenti della loro vita, di conoscere tradizioni e usanze della nostra cultura.

Gli alunni, le insegnanti e i collaboratori scolastici ringraziano le nonne, signora Caterina e signora Maria, per aver fatto sì che tutto andasse per il meglio grazie alla loro disponibilità, collaborazione, simpatia e gentilezza.

Le insegnanti e gli alunni della scuola dell’Infanzia Giardini  

Potrebbero interessarti anche...

Skip to content