11 febbraio 2021- Giornata internazionale delle donne e delle ragazze nelle scienze

L’Assessorato all’Istruzione della Regione Calabria, in occasione della “giornata internazionale delle donne e delle ragazze nelle scienze”, ha organizzato un incontro aperto alle Istituzioni Scolastiche del territorio regionale sulle pari opportunità di studio e di carriera. L’Istituto Comprensivo di Maida, in considerazione del valore dell’iniziativa, ha deciso di aderire al progetto proposto e pertanto, tutte le classi della Scuola Secondaria di I grado, seguiranno da scuola l’incontro che si terrà l’11 febbraio 2021, dalle ore 11:00 alle 13:00 e sarà accessibile in diretta come evento live al seguente link: http://bit.ly/streamingDonneNellaScienza

Per seguire l’evento, dopo aver cliccato sul link sopra riportato, cliccare su “Guarda sul Web” e poi su “Partecipa in modo anonimo”. NB: per le classi con schermi interattivi Android, DOVRETE prima cliccare sui tre puntini in alto a destra del browser e attivare la “modalità DESKTOP”.

L’obiettivo della giornata è puntare i riflettori sul tema “donne e scienza” per promuovere una maggiore partecipazione delle ragazze alla formazione e alle professioni scientifiche. La giornata è organizzata in collaborazione con l’Università della Calabria che dal 2019 aderisce alla manifestazione, in collaborazione con l’Ufficio Orientamento e il Centro di Women’s Studies “Milly Villa” e sarà un momento di riflessione aperto alle Istituzioni Scolastiche del territorio regionale sulle pari opportunità di studio e carriera in ambito scientifico. Per commentare e porre domande durante l’evento, è possibile scrivere a donnenellascienza@unical.it. Ospite d’onore sarà Gabriella Greison, fisica, saggista, divulgatrice e attrice, personalità nota e apprezzata dai giovani. A partire dai suoi saggi e dai suoi monologhi teatrali, Gabriella Greison racconterà le eroine del secolo scorso che hanno avuto un ruolo determinante nel progresso scientifico nel campo della fisica, ma che la società ha ancora difficoltà a riconoscere. Storie tratte dal suo libro “SEI DONNE CHE HANNO CAMBIATO IL MONDO” (Bollati Boringhieri, Torino, anche ebook) che hanno la potenza di ispirare le giovani generazioni al femminile. L’incontro sarà un omaggio a scienziate pioniere e ribelli, che sono riuscite a realizzarsi nel loro lavoro con coraggio e determinazione. Icone femminili spesso dimenticate, che hanno cambiato il mondo non solo grazie alle loro straordinarie scoperte, ma anche per aver sfidato le convenzioni di una comunità scientifica dominata da soli uomini.

Potrebbero interessarti anche...